Riservatezza

Riservatezza

Fiduciaria Giardini S.p.A. garantisce ai propri clienti la massima discrezione per quanto concerne il patrimonio e qualsiasi informazione affidatagli nel rispetto della normativa.

La riservatezza è l'elemento essenziale di una fiduciaria, noi la intendiamo nel suo complesso, sia nei riguardi dei terzi non titolato alla conoscenza di quanto affidato sia nei riguardi dei collaboratori interni della società.

Intestazione fiduciaria di quote societarie e finanziamenti

La necessità di tutelare la reale proprietà di una società, al fine della riservatezza patrimoniale e commerciale, richiede l’intervento di Fiduciaria Giardini S.p.A., la quale, attraverso il servizio di intestazione fiduciaria di quote societarie e finanziamenti per conto di terzi, garantisce ai fiducianti (cliente) la massima discrezione. In questo modo il fiduciante esplica attraverso la fiduciaria i suoi diritti di socio «sostanziale».

L’intestazione può avvenire sia per società da costituire sia per società già costituite.

 

 

Come possiamo vedere dalla figura, la proprietà della società risulta essere, nei confronti di terzi, della Fiduciaria per conto del cliente. Il rapporto tra il cliente (fiduciante) e la Fiduciaria è regolato da un mandato fiduciario nel pieno rispetto della normativa.

Amministrazione dei beni mobiliari

Attraverso lo strumento della fiduciaria, il fiduciante, nel completo rispetto della normativa civilistica e fiscale, si garantisce la riservatezza del proprio patrimonio, infatti, il titolare formale del conto corrente, della polizza e di altri strumenti finanziari risulterà essere la fiduciaria stessa.

I conti correnti potranno essere aperti sia in Italia che all’estero senza alcuna difficoltà.

 

 

Come si può notare dalla figura presentata, l’intestazione dello strumento finanziario (conto corrente, polizza) risulta essere nei confronti dei terzi in capo alla Fiduciaria in virtù del mandato conferitole dal fiduciante.

Costituzione e amministrazione di Patti parasociali

La vita di una società passa anche per momenti di grande tensione interna agli azionisti, come ad esempio:

          • la necessità di pianificare una successione,
          • la decisione di fare entrare nuovi soci esterni alla famiglia per garantire da un lato uno sviluppo della società e al contempo mantenere il controllo,
          • la necessità di vendere la maggioranza delle partecipazioni,
          • il desiderio di rendere forte le partecipazioni in capo ad una parte dei soci così da proteggere gli interessi della società.

Per questo Fiduciaria Giardini S.p.A. agisce come custode di patti parasociali dal 1982, per permettere di gestire le crisi nell’interesse dei soci e non da ultimo per il bene della società.  

Come si può notare dalla figura, molteplici clienti possono richiedere alla fiduciaria l'amministrazione, con riservatezza e precisione, dei patti parasociali e la rappresentanza (nel caso di intestazione di quote societarie) alle assemblee.

La fiduciaria agisce sempre su istruzione ricevuta dai propri clienti.